Forte crescita profittevole per Zalando nel primo semestre

Please note that this translation is for information purposes only. In case of any discrepancies between this version and the English/German, the English/German version shall prevail.

  • Ricavi per il Q2 a 916 milioni di euro, con un margine EBIT rettificato dell’8,8%
  • I ricavi del primo semestre si attestano a 1.713 milioni di euro, con un margine EBIT rettificato del 5,9%
  • Zalando continua a investire nell’offerta al cliente in termini di convenienza, assortimento, brand e mobile

BERLINO, 11 AGOSTO 2016. Zalando, la principale piattaforma di moda online in Europa, ha registrato ottimi risultati nel primo semestre 2016 sia in termini di crescita sia di profittabilità, e ha aumentato a 4,0-5,5% la stima per il 2016 relativa al margine EBIT rettificato. Gli investimenti nell’offerta al cliente hanno sostenuto la crescita, e allo stesso tempo l’azienda ha continuato a perseguire la propria strategia di piattaforma. La forte leva operativa ha compensato gli investimenti sostenuti ed è stata il fattore chiave nel determinare i profitti del primo semestre 2016. Combinata con un solido capitale operativo ha inoltre comportato un flusso di cassa positivo di 50 milioni di euro.

“Siamo molto orgogliosi di questi risultati: riflettono il grande impegno nei confronti dei clienti e della crescita. Nonostante i rilevanti investimenti nella nostra strategia a lungo termine, il business si è dimostrato ancora più solido e profittabile”, ha affermato Rubin Ritter, Membro del Management Board.

Zalando continua a migliorare l’esperienza di acquisto nei mercati in cui opera incrementando la propria capacità logistica. La costruzione del magazzino di Lahr procede come programmato e presso la struttura sono iniziati i primi test.  Il primo magazzino satellite di Stradella, che ha iniziato le operazioni a inizio 2016, già consente di coprire il 60% degli ordini italiani.

Zalando continua a rendere sempre più attrattivo l’assortimento grazie a collaborazioni con brand apprezzati come Fenty by Rihanna, Club Monaco, Ivyrevel e Kate Spade. L’azienda ha aumentato ulteriormente la visibilità del proprio brand, grazie – ad esempio – alla campagna Ivy Park presentata nel secondo trimestre, e proseguirà la collaborazione con marchi di alto profilo. Al Bread&Butter by Zalando che si terrà il prossimo settembre, il brand di lusso italiano Marni presenterà un’anteprima della collezione di scarpe creata in esclusiva per Zalando; anche la collezione di Tommy Hilfiger e Gigi Hadid ‘Tommy x Gigi’ debutterà all’evento.

Negli ultimi 12 mesi, grazie al focus sul mobile, i download dell’app di Zalando sono raddoppiati, con una crescita del 90% degli ordini effettuati tramite app anno su anno. Il numero di clienti attivi ha raggiunto la quota record di 18,8 milioni al termine del secondo trimestre, con una media di 3,3 ordini all’anno per cliente attivo.

Il successo di Zalando è stato supportato anche dagli investimenti nelle risorse umane. Rispetto a giugno 2015 il numero di dipendenti è cresciuto da 9.079 a 10.639. Al termine del secondo trimestre, il team tecnologico era composto da 1.340 dipendenti dislocati in sette sedi, con circa 2.200 candidature ricevute ogni mese. La crescita di Zalando è stata anche supportata da acquisizioni chiave come quelle di Tradebyte Software GmbH e Amaze, con l’obiettivo di espandere l’offerta per i partner e migliorare le competenze di marketing.

Grazie all’ottima performance del primo semestre Zalando conferma la guidance per l'anno, con una crescita del fatturato nella parte alta del corridoio del 20-25% e un margine EBIT rettificato del 4.0-5.5%. L'azienda punta a un capitale operativo pressoché neutrale al termine dell'anno, e prevede circa 200 milioni di euro di capital expenditure nel 2016, escluse fusioni e acquisizioni.

Il report di Zalando relativo al primo semestre è disponibile online e ulteriori dettagli sono disponibili  nella investor earnings call presentation. I dati finanziari relativi al terzo trimestre saranno presentati il 10 novembre 2016, preceduti da un trading update. La data di pubblicazione verrà anticipata sul sito Investor Relations di Zalando.

Gruppo Zalando – Fatturato ed EBIT rettificato (milioni di euro)

  Q2 2016 Q2 2015 HY 2016 HY 2015 FY 2015
Fatturato del Gruppo 916,4 733,0 1.712,6 1.376,6 2.958,2
% crescita 25,0% 34,1% 24,4% 31,5% 33,6%
DACH1 471,4 411,0 877,3 758,1 1.580,1
% crescita 14,7% 32,5% 15,7% 27,6% 28,0%
Resto d'Europa2 383,2 285,3 717,7 550,3 1.211,6
% crescita 34,3% 38,5% 30,4% 37,8% 40,5%
Altro3 61,8 36,6 117,6 68,1 166,5
% crescita 68,9% 21,9% 72,6% 27,2% 41,8%
EBIT rettificato di Gruppo4 80,9 30,2 101,2 59,2 107,5
Margine EBIT rettificato di Gruppo 8,8% 4,1% 5,9% 4,3% 3,6%
DACH1 4 65,7 14,4 105,0 46,8 101,9
Margine EBIT rettificato 13,9% 3,5% 12,0% 6,2% 6,4%
Resto d'Europa2 4 15,9 11,3 (1,1) 6,6 (3,3)
Margine EBIT rettificato 4,1% 4,0% (0,1%) 1,2% (0,3%)
Altro3 4 (0,6) 4,4 (2,7) 5,8 8,9
Margine EBIT rettificato (1,0%) 12,0% (2,3%) 8,5% 5,3%

1. La regione DACH è costituita da Germania, Austria e Svizzera.
2. Il segmento Resto d'Europa comprende tutti gli altri Paesi in cui l'azienda opera attualmente.
3. Tutti gli altri canali di vendita sono raggruppati nel segmento Altro, che comprende Zalando Lounge, gli outlet di Zalando a Berlino e Francoforte, e altro.
4. Rettificato per escludere i costi per pagamenti basati su azioni regolate con strumenti rappresentativi di capitale.

Gruppo Zalando – Key Performance Indicators

  Q2 2016 Q2 2015 HY 2016 HY 2015 FY 2015
Visite al sito (mln)5 480,2 411,8 959,7 804,6 1.656,4
Quota Mobile (% sul totale visite) 6 64,7% 56,6% 63,5% 54,7% 57,1%
Clienti attivi (mln)7 18,8 16,4 18,8 16,4 17,9
Numero di ordini (mln)8 17,5 14,0 33,2 26,0 55,3
Ordini medi per cliente attivo 3,3 2,9 3,3 2,9 3,1
Media carrello (€)9 66,2 67,4 66,4 67,7 67,8
Download della app (mln) 22 11 22 11 16
Dipendenti 10.639 9.079 10.639 9.079 9.987

5. Le visite al sito corrispondono al numero di richieste di serie di pagine di Zalando da ogni singolo cliente. Includono il sito, il sito mobile e la app nel periodo di riferimento. Una visita viene considerata terminata quando non vengono registrate richieste nell’arco di 30 minuti.
6. La quota mobile si riferisce agli accessi da tablet, sito mobile e app.
7. I clienti attivi sono i consumatori che registrano almeno un ordine negli 12 mesi precedenti rispetto al periodo di riferimento, a prescindere da cancellazioni e resi.
8. Il numero di ordini è il numero di acquisti nel periodo di riferimento, a prescindere da cancellazioni e resi. Un ordine viene conteggiato nel giorno in cui viene registrato dal cliente. Il numero di ordini registrati e il numero di  ordini consegnati possono essere diversi sulla base del termine del periodo di riferimento o della cancellazione degli stessi.
9. La media carrello corrisponde alle transazioni (includendo IVA e volume di transazioni del Partner Program) al netto delle cancellazioni e dei resi, e divise per il numero di ordini.

A PROPOSITO DI ZALANDO
Zalando (https://corporate.zalando.com) è la piattaforma online europea leader in ambito moda donna, uomo e bambino. Offriamo ai nostri clienti un’esperienza d’acquisto esclusiva e una destinazione unica da cui accedere a un’ampia selezione di articoli fashion tra cui accessori, scarpe e abbigliamento, il tutto con spedizione e reso gratuiti. Costituito da oltre 1.500 brand, l’assortimento include i più noti marchi internazionali, fast fashion e locali, ed è completato dai prodotti delle nostre private label. L’offerta è localizzata al fine di rispondere alle preferenze dei clienti di ciascuno dei 15 mercati europei in cui operiamo: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Spagna, Svezia, Svizzera. I tre centri di distribuzione centrali situati in Germania formano un network logistico che ci consente di servire efficientemente i clienti di tutta Europa. Siamo convinti che la nostra integrazione di fashion, aspetti operativi e tecnologia applicata all’online ci consenta di offrire una value proposition convincente, sia per i clienti sia per i brand nostri partner.
Gli shop di Zalando registrano circa 160 milioni di visite mensili. Nel secondo trimestre 2016, il traffico proveniente da dispositivi mobile si è attestato al 65% circa, per un totale di circa 18,8 milioni di clienti attivi a fine trimestre.

CONTATTI
Matteo Bovio / Corporate Communications
matteo@zalando.it
+49 (0)176 127 591 35